Opinioni

Un royal wedding per Kim e Trump

Maurizio Guandalini

Senza di te cosa farei? Ormai quel duetto ispira simpatia. Trottolino dudu e dada. Da somigliare ad un royal wedding. Nei ristoranti del Vietnam si mangiano hamburger a loro dedicati. Il Durty Donald e il Kim Yong Yum. Che abbia inizio, quindi, il summit tra Trump e il birbaccione nordcoreano. Oggi, tra coreografie da parata di regime comunista. Tra migliaia di persone pupazzate. Con le bandierine sventolanti. A far fiesta al nonno brontolone e al nipote con il taglio alla Spanky. Quando ho capito che non si deve mai dire la verità. Appunto. Che racconteranno quei tipini improbabili? Ce lo siamo chiesti anche nel precedente caminetto. Di Singapore. Ufficialmente c’è la vexata degli armamenti nucleari. Irrisolta. Per il dittatore, dall’outfit vintage, il suo passatempo preferito. Per Trump, il rifiuto a rimpolparsi di ogive è la condizione di quiete necessaria per raggiungere quella quota 100 che permette al mondo di stare tranquillo. In Iran, il comandante in capo ha fatto saltare l’accordo sul nucleare. In Asia ha concluso un accordo con Kim sulla fiducia. Con una stretta di mano. E si ritrova, dopo un anno, a richiedere le stesse mozioni d’affetto, e promesse, ipotecando già un terzo incontro in modalità rewind. Ci deve essere per forza altro nelle contorsioni di The Donald. Il grandpa è incostante. Non si applica. Ma è un cane da trifola. Da business man va d’istinto per capire meglio, da uomo di mondo quale è, come gira. E Kim Jong-un non è un cretinetti. Gli Stati Uniti se fosse aria, uno tra i piedi lo tolgono di mezzo. Loro, o armano qualcuno. Qui c’è una strategia di interessi (economici) che tocca altri commensali, che da Pechino e Mosca scrutano. Con i precedenti di due mosse del cavallo statunitense. Il ritiro dal trattato nucleare con la Russia; solo la certificazione che ognuno fa quello che vuole, perché in assenza di guerre l’industria delle armi continua a lavorare. E il rimando dei dazi sui prodotti cinesi. Sicura, la Yellen, l’ex capa della Fed, che Trump non capisce nulla di economia?

MAURIZIO GUANDALINI

Articoli Correlati
Opinioni