Fatti&Storie

Sta ritornando il gelo Sarà neve anche in pianura

Meteo

Addio prematura primavera, nel giro di poche ore torneremo al gelo siberiano. Previsto infatti un radicale cambio di scenario meteorologico nel fine settimana, quando il Paese sara' spazzato da venti freddi di origine russo siberiana.    I primi segnali di questa imponente irruzione d'aria gelida si avvertiranno già stasera quando rinforzeranno i venti di bora sul medio e basso Adriatico e su parte del sud, con qualche pioggia sul basso Tirreno e temporali su Molise e Puglia.

Inverno vero. Ma il peggio arriverà domani. In mattinata sarà vero inverno su medio e basso Adriatico e al sud dove, a peggiorare la situazione, si avrà la formazione di un vortice di bassa pressione sullo Ionio. Neve (anche in pianura) su Marche, Abruzzo, Molise fino alla Puglia settentrionale. Maltempo anche sul resto del sud con neve al piano su gran parte della Basilicata e a quote bassissime sulla Calabria e sulla Sicilia nordorientale. Forti venti e mareggiate colpiranno la fascia adriatica centro-meridionale, quella tirrenica e le aree orientali della Sardegna. Domenica un miglioramento sull'area adriatica grazie allo spostamento del vortice di bassa pressione verso la Tunisia. Il meteo resterà pero' ancora molto instabile su Calabria e Sicilia con rischio di forti piogge e nubifragi. Residue nevicate possibili solo su Abruzzo e a quote medie sui monti calabresi e nord siciliani. Bel tempo invece al nord e sui versanti tirrenici.

Articoli Correlati
Fatti&Storie