Spettacoli

Belladonna dove il rock si fa noir

Belladonna

ROMA Uno dei gruppi italiani più conosciuti e apprezzati all’estero stasera alle 21,30 sul palco del Jailbreak. Il club di via Tiburtina ospiterà il concerto dei Belladonna, band fondata a Roma nel 2005 da Luana Caraffa e Dani Macchi, già anime di Zoo di Venere, gruppo il cui brano Killer ha fatto parte della colonna sonora del film di Gabriele Muccino Ricordati di me. Morte, paranormale, reincarnazione sono alcuni dei temi che attraversano le canzoni del loro album d’esordio Metaphysical Attraction, uscito nel 2015, tra le pagine storiche del rock noir italiano, ma che caratterizzeranno anche le successive produzioni della band. Pionieri dell’autoproduzione e dell’uso dei social network come forma di promozione della propria musica, i Belladonna hanno conquistato l’attenzione di critica e pubblico, non solo da noi. Nel 2007 sono stati headliner del festival Erotica al Grand Hall di Londra, dove hanno diviso il palco con la star del burlesque Dita Von Teese, mentre nel 2008 2 loro canzoni, Blackswan e Foreverland, conquistano 2 nomination ai Grammy Awards. Più volte nella top 100 di iTunes, hanno tenuto concerti in Europa e Usa, dividendo il palco con Nine Inch Nails e Siouxsie & The Banshees. Due loro brani sono nel film di Michael Moore Fahrenheit 11/9 e altre loro canzoni sono utilizzate come trailer di film Usa (Minions e Black Panther). Presentano stasera il nuovo album, uscito a gennaio.

 

 

STEFANO MILIONI

Spettacoli