Spettacoli

«L’amore s’incontra spesso nei posti più improbabili»

Franz Rogowski Sandra Hüller film

CINEMA  Le luci sono soffuse quando il supermercato è in chiusura o deve ancora aprire ed è allora che i carrelli portatori di merci si muovono, anzi volteggiano tra i corridoi sulle note de “Il bel Danubio blu”, mentre i cuori ballano quel valzer. Perché anche tra i depositi e i sotterranei e gli anfratti di un enormemente triste supermercato dell’ex Germania dell’Est, ci si può innamorare.
Allora questo “Un valzer tra gli scaffali” (in sala il giorno di San Valentino) è la storia del timido scaffalista Christian (interpretato dall’attore Franz Rogowski) e dell’addetta ai dolciumi Marion (che ha il volto di Sandra Hüller, l’eccezionale manager stressata in “Vi presento Toni Erdmann”), e Franz Rogowskie il regista Thomas Stuber la presenta così: «Sono stato folgorato dai racconti brevi “All the Lights” di Clemens Meyer: non potevo certo farmi scappare l’idea di raccontare la storia di un giovane solitario che si tuffa nei corridoi notturni di un supermercato all’ingrosso. Il fruscio della vicina autostrada sulla rampa di carico, la sigaretta segreta sul turno di lavoro, la macchina del caffè e l’amore nel più improbabile dei luoghi».

 

 

SILVIA DI PAOLA

Spettacoli