Motori

Renault Clio, il rilancio comincia dagli interni

Auto

AUTO La quinta generazione della compatta francese dopo 15 milioni di unità vendute debutterà al prossimo Salone di Ginevra (7-17 marzo). Più elegante e raffinata la compatta Renault propone un nuovo cofano anteriore con una calandra più grande e un paraurti più pronunciato con la presa d'aria centrale che finirà col favorire il raffreddamento del motore. La nuova Clio è più corta di 14 mm con una lunghezza di 4048 mm e una larghezza 1798 mm, ma anche più spaziosa all'interno. Il corpo vettura è abbassato di 30 mm tanto che l’altezza è ora di 1440 mm per offrire la migliore aerodinamica utile anche in termini di consumi. Il bagagliaio ha 391 litri di capacità, 26 in più, con un doppio fondo e un nuovo impianto audio Bose che non tolgono tanto spazio al carico. In aggiunta l’abitacolo non solo cambia, ma si ispira a quelli delle vetture più prestigiose o premium. Più compatto anche per liberare spazio, è inoltre il nuovo “Smart Cockpit” che è orientato verso il conducente oltre che in grado di incorporare molto più tecnologie. Il suo design a forma di “onda” è dotato di ampi schermi. Elemento chiave è il display multimediale 9,3 pollici, un autentico tablet leggermente ricurvo che ingrandisce visivamente la plancia e migliora in leggibilità. Offre in aggiunta il sistema connesso Easy Link che semplifica le prestazioni di cui dispone la nuova Clio sia multimediali che di navigazione e di infotainment. Al posto di strumenti analogici il cruscotto della nuova Clio integra un display digitale, una tecnologia che deriva dai modello più di lusso. Lo schermo TFT da 7 a 10 pollici permette di personalizzare le diverse funzionalità in modo molto intuitivo.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati
Motori