Spettacoli

In prima nazionale Un intervento di Bartlett

Milano/Teatro

MILANO «Cinque atti brevi per riflettere sui nostri comportamenti, sul nostro disagio nelle relazioni, nel vivere in questa società e sull'origine stessa di questo disagio». Così definisce il regista Fabrizio ArcuriUn intervento”, il testo,  per la prima volta in Italia, del drammaturgo inglese Mike Bartlett che arriva con la sua messinscena, da stasera, in prima nazionale,  con repliche fino a domenica, al Teatro Filodrammatici nella traduzione di Jacopo Gassmann

Interpretata da Gabriele Benedetti e Rita Maffei, la storia racconta di due amici, A e B, che la pensano in modo diverso su tante cose, ma che sanno cosa significa discutere di questioni importanti. I due si sono incontrati ad un party e non si sono più persi di vista.

In scena svelano, in parte, le loro debolezze: A tende infatti a bere un po’ troppo e B si è fidanzato con la persona sbagliata. La situazione degenera quando A partecipa a una marcia contro l’intervento militare del governo in Iraq e B dichiara invece di essere a favore di quella guerra.

Dal palco i due chiedono al pubblico di partecipare a un dibattito e prendere continuamente una posizione su di loro. In questo modo gli attori, parlandosi, si confidano con gli spettatori chiedendo loro da quale parte vogliono stare. Un testo che fa riflettere su quanto accade nel mondo, mentre le nostre vite continuano apparentemente come sempre fra amori, tradimenti, amicizie e piccoli egoismi quotidiani (Info: teatrofilodrammatici.eu).

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati
Spettacoli