Salute

In asilo ci si ammala: meglio a casa?

sani fake

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità www.issalute.it

I bambini che frequentano il nido o la scuola dell’infanzia nel corso dei primi 2 anni si ammalano di più rispetto ai loro coetanei seguiti a casa, ma sviluppano una più precoce acquisizione dell’immunità` che determina un minor numero di infezioni, asma e altre malattie in età` scolare. Nel corso dei primi 2 anni di frequenza, i bambini iscritti in asili nido e scuole materne presentano effettivamente una maggior incidenza di infezioni respiratorie e diarrea (spesso dovute a virus, per cui è importante chiedere al proprio pediatra prima di dare qualsiasi farmaco), otite media e infezioni da batteri antibiotico-resistenti rispetto ai loro coetanei seguiti principalmente a casa. Questo tipo di manifestazioni, però, sono fondamentali per lo sviluppo dell’immunità del bambino. Per prevenire e ridurre il numero degli episodi, è necessario che, sia i bimbi che gli operatori scolastici, lavino con frequenza le mani, utilizzino salviette, spazzolini da denti, pettini, biancheria, scarpe e cappelli personali e che lavino e detergano i giocattoli, specie se imbrattati di saliva.

Articoli Correlati
Salute