Fatti&Storie

Di Maio: "Lino Banfi alla commissione Unesco"

GOVERNO

 "Abbiamo fatto Lino Banfi patrimonio dell'Unesco". E' la battuta di Luigi Di Maio nel presentare, alla convention M5S sul reddito di cittadinanza, il noto attore italiano che verrà nominato dal Governo per rappresentare il nostro Paese nella commissione Italiana per l 'Unesco. 

Banfi: "Porterò il sorriso". "Ora Luigi ha chiarificheto la mia presenza...". Non rinuncia al suo classico stile pugliese, che ha fatto la sua fortuna in tanti anni, il comico Lino Banfi. "E' una carica bellissima. Voglio portare un sorriso; le commissioni sono fatte con persone plurilaureate.. ma io voglio portare un sorriso ovunque. Il mio sogno è di vedere sorridere anche mentre si fa politica". L'attore ha ricordato quando ha conosciuto Di Maio : "Questo ragazzo mi disse che sapeva tutti i miei film e mi disse interrogami ... e poi si presentò al mio ristorante per il mio compleanno con un mazzetto di fiori. Luigi ha 32 anni ma quando parla con Salvini e Conte ne ha 55... non so come fa". Poi, prosegue: "Non ti chiedo niente per chi voti, mi disse, ma io ti adoro perché hai fatto ridere 3 generazioni.. Ora abbiamo fatto 5 minuti faceti... adesso parlate di cose serie".

L'ironia di Salvini. "Di Maio ha annunciato Lino Banfi ambasciatore dell'Italia all'Unesco... Va bene, e Jerri Calà, Renato Pozzetto e Umberto Smaila? Apriamo questo dibattito. Scherzi a parte, l'Italia è così bella che chiunque può difenderla e valorizzarla", ha risposto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, in diretta Facebook. "Evviva Lino Banfi, evviva Jerry Calà, evviva Umberto Smaila, evviva il cinema e la cultura italiana, la tradizione e il modo di vivere italiano che Macron si sogna e quindi gli rimane la polemica", ha proseguito. 

Articoli Correlati
Fatti&Storie