Spettacoli

Calcutta riempie il Forum d'Assago

Milano/Musica

MILANO È uno degli artisti di riferimento del cosiddetto it-pop, il nuovo pop italiano. Un genere partito dal basso e arrivato gradualmente al grande pubblico, senza rinunciare alla propria attitudine indie. Tutto esaurito, domenica e lunedì 21 al Mediolanum Forum d'Assago, per Calcutta, che presenterà  le sue malinconiche e orecchiabili ballate, fra romanticismo quotidiano, melodie struggenti e linguaggio originale.

Un mix fra tradizione e modernità, ben sintetizzato in album di culto come “Mainstream” e il più recente “Evergreen”. In scaletta, piccoli grandi classici come “Frosinone”, “Pesto” e “Paracetamolo”.

Intanto il tocco magico di Calcutta è arrivato anche in alta classifica: sua infatti la firma di “Se piovesse il tuo nome”, ultimo successo di Elisa. Il cantautore di Latina tornerà a Milano il 25 giugno all'Ippodromo per il Milano Summer Festival (euro 28.75). 

In alternativa, ecco per stasera e domani al Blue Note l'acid-jazz del James Taylor Quartet, seguito domenica da Papik. Per chi ama la musica partenopea arriva stasera  “Attraverso Napoli” al Latin Note con la cantante Filly Lupo, il chitarrista Renato Caruso e il mandolinista Raffaele Esposito.

Al Circolo Ohibò, stasera, incontro fra funk e hip hop con Funk Shui Project e Davide Shorty per “Terapia di Gruppo”, mentre domani al Magnolia arriva il rap italiano dei Cor Veleno con “Lo Spirito che suona”.

Sempre domani, ma allo Spazio Teatro 89 si esibirà  Carlo Ozzella. Chiusura in bellezza, domenica al Legend, col rock alternativo dei britannici Don Broco

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati
Spettacoli