Meteo
 


Sport

Juventus-Milan, a Gedda si assegna la Supercoppa

Supercoppa

CALCIO Undici trofei a zero per Allegri. Su Gattuso. Oggi, chissà: a Gedda (ore 18.30), Juventus e Milan si contenderanno la Supercoppa. Entrambe le formazioni hanno alzato al cielo il trofeo sette volte, mica bruscolini.
La Signora ha però recentemente perso tre finali su quattro: «Difficile capire il perché – così il tecnico bianconero -. Speriamo stavolta vada diversamente. In ogni caso, i 22 punti di distacco in campionato si azzereranno, per noi sarà un test importante in vista degli ottavi di Champions. Dovremo essere umili. I nostri obiettivi? Vogliamo arrivare a fine stagione vincendo più trofei possibili. Ronaldo? Un valore aggiunto».
Non potrebbe essere altrimenti, del resto: CR7 avrà Dybala come partner, al loro fianco uno tra Douglas Costa (favorito) e Bernardeschi. Dall’altro lato, su tutti, Higuain: «Ci sono tante voci sul suo conto – ammette Gattuso - ma si sta allenando bene. E’ a disposizione, vediamo se giocherà o meno: a me non ha detto di volere andare via. Dovremo capire cosa vuole fare e come sistemare questa situazione: in ogni caso lo vedo sereno».
Impossibile peraltro che l’argentino non scenda in campo dal primo minuto: significherebbe certificarne l’addio e non parrebbe mossa tra le più azzeccate. «Voglio vedere il Milan che ha giocato sette-otto mesi fa contro la Juve, senza timore e a viso aperto». Se così sarà, il Diavolo potrebbe centrare il miracolo.
E l’ex ragazzo di Corigliano Calabro alzare il primo trofeo nella sua nuova vita da allenatore.
Domenico Latagliata

Articoli Correlati
Sport