Meteo
 


Fatti&Storie

La polizia di Las Vegas chiede il Dna di Ronaldo

Cristiano Ronaldo

Le autorità di Las Vegas hanno emesso un mandato per ottenere che Cristiano Ronaldo si sottoponga al test del Dna nell’ambito del caso del presunto stupro ai danni di Kathryn Mayorga. Il dipartimento di polizia di Las Vegas vuole vedere se corrisponde a un campione trovato sul vestito della donna che ha accusato l’attaccante portoghese di avere abusato di lei in un hotel di Las Vegas nell’estate del 2009. All’epoca la donna denunciò il fatto anche se non fece subito il nome dell’attaccante che all’epoca giocava per il Manchester Utd. La stessa Mayorga fece poi marcia indietro qualche mese dopo, anche per via di un accordo con i legali di Ronaldo in cambio di 375 mila dollari per far ritirare le accuse. Nei mesi scorsi, però, la donna è tornata all’attacco tanto che la polizia americana ha riaperto il caso. Cr7 è accusato di stupro dai legali della donna, e di undici crimini legati a questo reato. La denuncia è stata presentata in Nevada, dove il reato può essere punito con l’ergastolo.
La richiesta è stata inviata di recente alle autorità giudiziarie competenti in Italia. Secondo il portale Tmz, il 33enne ex Real Madrid continua a negare tutte le accuse e ha assicurato la massima collaborazione nell’inchiesta per dimostrare la sua innocenza.  
Intanto dalla Gran Bretagna arrivano nuove accuse per l’attaccante juventino. Spuntano le parole pesanti di Jasmine Lennard, ex concorrente del Grande Fratello inglese e presunta fiamma del portoghese. «Arrogante figlio di p... Il tuo giorno del giudizio sta arrivando», scrive la donna su Twitter rivolgendosi a Ronaldo. Quindi l’accusa più pesante: «Ho centinaia di messaggi in cui ride del suo bullizzare la madre di suo figlio. Nel profondo lui sa di avere seri problemi mentali. Psicopatico». Lennard ha infine invitato Mayorga a scriverle ma è tutto da verificare se sia veramente in possesso dei messaggi e se sia mai stata fidanzata con l’attaccante. Sul Sun ha anche parlato di minacce legate ad alcuni suoi scatti a luci rosse. Inoltre ha anche affermato di aver detto di no di recente alle sue avances («Non volevo essere la sua amante»). Ronaldo nega tutto.

Articoli Correlati
Fatti&Storie