Spettacoli

Non solo flamenco in festival all'Auditorium

Flamenco al Parco della Musica

ROMA «La Fondazione Musica per Roma si conferma anche quest'anno un’eccellenza del panorama culturale italiano e l’Auditorium Parco della Musica uno dei principali poli culturali europei, registrando per gli eventi a pagamento un dato in linea con l’anno scorso già in crescita rispetto al precedente e un incremento degli stessi del 13 per cento». Con queste parole il presidente di Musica per Roma Aurelio Regina, sintetizza il 2018 del Parco della Musica, 16° anno di attività della Fondazione Musica per Roma. Oltre all’incremento del 13 per cento degli eventi, il 2018 ha fatto registrare la presenza di circa 400mila spettatori, in linea con il 2017, e un incasso lordo da biglietteria di circa il +4% rispetto allo scorso anno. Tanti gli spettacoli, i festival, gli eventi e i concerti che il Parco della Musica ospiterà anche nel 2019.

A inaugurare l’anno sarà la II edizione del Festival di Danza Spagnola e Flamenco, da domani al 20 gennaio. Fra gli artisti in cartellone la ballerina e coreografa sivigliana Belén Maya, la cantante catalana Mayte Martin e la chitarrista Antonia Jiménez. Tante le star che si esibiranno nel 2019 al Parco della Musica, da Ben Harper a Goran Bregovic, da Skunk Anansie a Giorgio Moroder.

 

 

STEFANO MILIONI

 

Spettacoli