Spettacoli

Danza, prosa e fiabe sotto l’albero

Roberto Bolle

TORINO Prosa, musical e danza. Un ricco bouquet di eventi di cui si veste la città da oggi all’Epifania. A farla da padrone è il teatro che, nei diversi generi, è capace di offrire a ciascun spettatore il suo preferito. A cominciare dalla comicità di Angelo Pintus che, da domani al 31, porta il nuovo show, “Destinati all’estinzione”, al Colosseo.

Un musical dai grandi numeri è invece l’intramontabile “Grease” che, il 28 e 29, sbarca all’Alfieri nella messinscena della Compagnia della Rancia con Giulio Corso nel ruolo di Danny Zuko e con Lucia Blanco in quello di Sandy. Di tango si veste l’Aldobaraldo che, dal 26 dicembre al 6 gennaio, dà il via al 16° Torino Anima Tango, la rassegna internazionale di tango argentino. In cartellone spettacoli di ballo con musica anche dal vivo e con le esibizioni di maestri tangueri di fama internazionale come Tanya Gutierrez e Sebastian Avendano, Vittoria Franchina ed Edwin Olarte, Estefania Arango e Andres Uran, ma anche pratiche conviviali come il “tangoaperitivo” e proposte come il cenone di capodanno o il “controcapodanno”, sempre incentrate sul mondo culturale del tango.

Danza classica e contemporanea è quella che si può applaudire, dal 29 al 31, al Regio con il Gala Roberto Bolle and Friends. L’étoile scaligera, anche Principal Dancer dell’American Ballet di NY, si avvale in queste date di un parterre di alcuni tra i talenti più splendenti del panorama tersicoreo internazionale. Ideato da Arturo Brachetti, scritto e diretto da Stefano Genovese, è lo show “Spikisi” che debutta, dal 26 dicembre, a Le Musichall. Sul palco una festa sfrenata Anni ‘30, fatta di satira tagliente e gambe lunghe in calze a rete, eclettici Maestri di Cerimonia e Chanteuse d’altri tempi, parodie contemporanee e seducenti ballerini, comici strampalati, swing, poetiche visioni e sferzanti trasgressioni.

Ma non sarebbe festa senza il divertimento per i più piccoli. Ci pensa il 26, alle 15.30, all’Alfieri “Il piccolo principe”, dal romanzo di Antoine de Saint-Exupéry, per la regia di Andrea Dosio, impegnato anche come attore. Tra elfi giocherelloni, circo, break dance ed evoluzioni su una ruota sola per salvare il Natale s’impegna invece il cast di “Breaking Christmas” di ArteMakia, su ideazione e regia di Milo Scotton, dopodomani, ore 21, alla Casa del Teatro. Mentre uno spettacolo che affronta in maniera bizzarra il mondo delle fiabe è “Luna delle mie brame” di e con Giorgia Goldini, domenica alle 16 e alle 17.30, sempre alla Casa.

Un “must” delle feste di Natale fa alzare il sipario, il 24, alle 21, e il 26, alle 16, del Teatro Erba. È “Gelindo” con Giovanni Mussotto, il Gianduja storico della Famija Turineijsa, nei panni del protagonista del titolo che lascia la casa sulle colline del Monferrato, attraversa un bosco e, magia delle favole, si ritrova a Betlemme.

 

 

ANTONIO GARBISA

 

Spettacoli