Motori

Il gruppo Hyundai scommette sull'idrogeno

Auto novità

AUTO Il programma a lungo termine ribattezzato FCEV Vision 2030 conferma la volontà del Gruppo coreano di portare avanti lo sviluppo della tecnologia delle auto a idrogeno con pile a combustibile o fuel cell. Nel piano programmatico è, infatti, previsto un incremento della capacità produttiva dei sistemi a cella a combustibile fino ad arrivare a 700.000 unità all’anno nel 2030. Il Gruppo asiatico, in aggiunta, punta sulla possibilità di offrire la propria tecnologia di fuel cell anche ad altre aziende automobilistiche, oltre che a diverse realtà nell’ambito del mondo dei trasporti come i droni, le navi, i treni e carrelli elevatori, senza dimenticare il settore dello stoccaggio di energia che è in rapida crescita. Hyundai Motor Group ha inaugurato di recente anche un sito produttivo esplicitamente dedicato alla produzione commerciale di sistemi fuel cell col quale punta ad un ulteriore espansione. La Hyundai che ha anche il sostegno del Governo sud-coreano ha dichiarato che ha come obiettivo di vendere 4.000 veicoli a celle a combustibile il prossimo anno e di installare 310 stazioni di rifornimento di idrogeno entro il 2022. La seconda generazione dei veicoli fuel cell che verranno offerti dai tre diversi brand del Gruppo Hyundai e cioè da Hyundai, dal marchio premium Genesis oltre a Kia saranno progettati sulla base della piattaforma dedicata alla mobilità a idrogeno già utilizzata dalla Nexo il suv compatto di Hyundai lanciato quest’anno.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati
Motori