Fatti&Storie

Gilet gialli, a Parigi blindati e 8000 poliziotti

francia

Saranno circa 8 mila i poliziotti che saranno dispiegati a Parigi sabato per fronteggiare i gilet gialli che hanno annunciato il quarto atto della loro protesta contro il governo. Lo ha dichiarato il premier francese, Edouard Philippe, intervenendo su Tf1. "In tutto il Paese saranno mobilitati 89 mila poliziotti, contro i 65 mila dello scorso weekend, e nella capitale sarà introdotta una decina di mezzi blindati come parte delle misure eccezionali per contenere il rischio di violenze", ha spiegato.

Chiusura.  Dalla Tour Eiffel al Louvre, passando per il museo d'Orsay e l'Opera: sabato sarà tutto chiuso per il timore delle violenze. "Dobbiamo proteggere i siti culturali a Parigi ma anche nel resto della Francia. A Parigi ci saranno numerose chiusure, tra il Louvre, il museo d'Orsay, le due Opera, l'Orangerie, il Grand Palais", ha spiegato il ministro della Cultura, Franck Riester. Sabato scorso, l'Arco di Trionfo, la galleria nazionale de Jeu de Paume, "sono stati attaccati e danneggiate, alcuni in modo grave, quindi non possiamo correre il rischio che accada di nuovo sapendo che ci sono della minacce", ha aggiunto il ministro.  La prefettura di Parigi ha chiesto ai commercianti dell'area dei Champs-Elysees a "a chiudere le loro porte e gli accessi" sabato. I commercianti sono tenuti a "chiudere gli accessi" il giorno della manifestazione ma "anche sensibilizzare il loro personale sui rischi", si legge in un avviso diramato dalla prefettura ai commercianti.

Articoli Correlati
Fatti&Storie