Spettacoli

Vasco Brondi festeggia dieci anni

Roma/Musica

ROMA «Ho sempre avuto un'attrazione per le canzoni e quando a un certo punto ho avuto sottomano la chitarra classica scassata che suonava mio fratello ho iniziato a scriverne di mie, senza che nessuno mi insegnasse niente, come se già lo facessi da decenni. Le prime canzoni che ho scritto sono state quelle che ho pubblicato direttamente nel mio primo disco. È iniziato tutto così». 
Parole di Vasco Brondi, in arte Le Luci della Centrale Elettrica, una delle firme più creative e importanti della nuova canzone italiana, in concerto venerdì alle 21 al Parco della Musica. 

Il 34enne artista veronese torna a esibirsi al Parco della Musica con “Dieci anni fra la via Emilia e la via Lattea”, un tour nato per festeggiare i dieci anni del suo progetto artistico/musicale in cui, con forza e originalità, confluiscono linguaggi diversi e complementari, dalla musica al cinema, dal fumetto alla pittura, dalla danza alla scrittura. 

«Un disco dopo l'altro mi è sembrato di togliere uno strato in più da me e andare sempre più nel profondo», spiega Brondi che sarà accompagnato nel suo concerto da Rodrigo D'Erasmo (violino), Andrea Faccioli (chitarra), Gabriele Lazzarotti (basso), Daniela Savoldi (violoncello) e Anselmo Luisi (percussioni). Info: 0680241281

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati
Spettacoli