Sport

Juventus-Valencia A grandi passi verso gli ottavi

Champions League

CALCIO Un pareggio per passare il turno, una vittoria per garantirsi quasi certamente il primo posto nel girone. Juve-Valencia è match non così affascinante per tradizione e lignaggio, ma conta la sostanza: il passo falso casalingo contro il Manchester United non ha complicato più di tanto il cammino europeo della Signora, mastasera (ore 21.00, diretta Sky) un minimo di attenzione in più i bianconeri dovranno mettercelo. Gli spagnoli (con in porta Neto, ex juventino) non paiono fulmini di guerra: nella Liga, dove nell’ultimo turno hanno battuto 3-0 il Rayo Vallecano ultimo in classifica, occupano il decimo posto con un bilancio di 17 punti dopo 13 partite. Non granché, ecco, pur se è vero che la quarta piazza dista al momento solo sei lunghezze. Sta decisamente meglio la Juventus, bulimica in serie A (37 punti sui 39 disponibili: solo il Genoa è riuscito a incepparne i meccanismi) e più che mai desiderosa di perseguire l’obiettivo europeo, come testimoniato anche dalle scelte di Allegri: stasera, rispetto alla vittoria di sabato in campionato contro la Spal, torneranno infatti tra i titolari Szczesny, Cancelo, Chiellini e Matuidi. Quasi sicuro anche l’impiego tra gli undici di Dybala, rinfrancato dalle due buone prove (con un gol) in nazionale: l’argentino (4 gol in Champions finora, capocannoniere della squadra) agirà da trequartista (o, come dice Allegri, “tuttocampista”) dietro Mandzukic e ovviamente CR7. Del resto quella è la strada tracciata dal tecnico livornese: qualità aggiunta alla qualità, per fare gioco e imporre la propria personalità anche fuori dai confini nazionali. Indietro non si torna.

DOMENICO LATAGLIATA

Articoli Correlati
Sport