Spettacoli

Il viaggio di Baglioni finisce al Pala Alpitour

Torino/Musica

TORINO In arrivo un fine settimana musicale molto intenso, con concerti per tutti i gusti. Precedenza a uno dei nostri cantautori più amati, per due sere al Pala Alpitour (ore 21, da euro 35). Parliamo di Claudio Baglioni, che oggi e domani a Torino chiude la prima parte del tour di “Al centro”. Uno spettacolo che lo vede protagonista su un palco centrale col pubblico intorno disposto a 360 gradi,  un vasto corredo di effetti speciali, elementi visivi, performer e acrobati, una superband di 21 musicisti e altro ancora.

Tra i tanti elementi scenografici spicca la valigia, simbolo del viaggio per eccellenza, perché racchiude una piccola parte di ognuno, da proteggere e portare ovunque. Il tutto al servizio di una scaletta lunga e intensa, che riepilogherà in ordine cronologico i 50 anni di carriera dell'artista romano. 

In alternativa, ecco stasera all'Hiroshima il “principe del porn-groove” Immanuel Casto, mentre lo Spazio211 ospiterà gli irlandesi indie-folk Villagers (oggi) e la rivelazione italiana  Mòn (domani).

Canzone d'autore doc, oggi al FolkClub, con Mimmo Locasciulli e il suo nuovo album, “Cenere”, mentre per gli appassionati del progressive-rock italiano, da non perdere il concerto di Le Orme e The Trip al Teatro Agnelli.

Al Blah Blah, oggi, serata elettronica con Micronaut, seguito domani dagli inglesi Duds. Stasera al Milk ci sarà Giorgio Vanni, autore di tante sigle di cartoni animati, mentre domenica al Piccolo Regio ascolteremo il rock sinfonico dei Syndone in “Mysoginia”, live contro la violenza sulle donne.

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati
Spettacoli