Spettacoli

I Måneskin riempiono per due sere il Fabrique

Milano/Musica

MILANO Sarà un weekend ad alta tensione musicale, con concerti in ogni parte della città. Già tutto esaurito, oggi e domani al Fabrique, per il fenomeno pop Måneskin, quattro ragazzi emersi da X Factor ed entrati nel cuore di un pubblico multigenerazionale. In scaletta l'ultimo cd “Il ballo della vita” e i precedenti successi, col ruspante sex-appeal del leader Damiano in evidenza. Sold out anche le repliche del 20 dicembre, 24 marzo e 7 aprile. Restano biglietti per il 9 aprile, sempre al Fabrique (euro 28.75).

Più soft la proposta di Giorgia, stasera al Duomo di Milano con l'Orchestra Roma Sinfonietta per un evento benefico a favore dei bimbi disabili (info: permilano.org). 

Ultime battute per la Milano Music Week, che stasera ospiterà il live sold out dei veterani grunge Mudhoney al Santeria Social Club per arrivare al “closing party” di domenica al Base con Andro dei Negramaro, Emma, Ghemon, Takagi & Ketra, Le Vibrazioni e altri. 

Per chi ama il rap italiano, domani all'Apollo il napoletano Speranza e ai Magazzini Generali il misterioso Junior Cally, anche se il clou sarà domenica all'Alcatraz col veterano Noyz Narcos e il suo Enemy Winter Tour.

Al Blue Note live di Branduardi (oggi), Jazzmeia Horn (domani) e Gianluca Di Ienno (domenica), mentre domani alla Camera del Lavoro, ore 17.30, ci sarà un concerto di piano solo con Enrico Intra.

Ancora domani ma  al Conservatorio il concerto “Eccomi qua!”, in ricordo del cantautore milanese Alberto Cimarrusti: il  ricavato  sarà devoluto alla Fondazione Humanitas di Rozzano.

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati
Spettacoli