Motori

Lamborghini prepara l'erede della Espada

Auto novità

AUTO L'attuale gamma di Lamborghini comprende tre modelli: Huracan, Aventador e Urus. Da tempo, però, a Sant’Agata Bolognese, la sede del brand italiano stanno prendendo in considerazione un quarto modello. La conferma è venuta di recente dallo stesso Ceo di Lamborghini Stefano Domenicali, che ha spiegato che un nuovo Grand Tourer 2 + 2 potrebbe rientrare nei piani futuri. Ammettendo, tuttavia, di non avere fretta di lanciarlo, poiché si tratta di una sfida che richiede più tempo. "Stiamo lavorando per abbinare alte prestazioni con lo spazio interno e il confort di guida in un pacchetto che, dal punto di vista del design dovrà essere sorprendente, ma anche efficiente in termini di aerodinamica - ha detto Domenicali - il nostro obiettivo è arrivare sul mercato tra il 2025 e il 2027, quindi non abbiamo fretta. Dobbiamo anche decidere quale sarà il powertrain migliore al momento del lancio per rientrare nei migliori modi possibili in un settore dove non siamo presenti da oltre 40 anni e che richiede più tempo". La possibilità, invece, che il suv Urus possa essere disponibile in versione ibrida, sembra per Il momento accantonata poiché Lamborghini dovrà prima aumentare la produzione del suv per soddisfare la domanda globale che è più alta del previsto. Pertanto la ibrida plug-in non è al momento la priorità di Urus.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati
Motori