Spettacoli

Due donne di Bennet per Michela Cescon

Torino/Teatro

TORINO Una serie di monologhi, nati come pezzi televisivi nel ‘98 per la BBC, scritti dal  drammaturgo britannico Alan Bennett. Sono i “Talking Heads II” che debuttano nel loro primo allestimento per le scene italiane, da stasera a domenica, al Teatro Astra con un’unica interprete, Michela Cescon, diretta dalla regia di Valter Malosti

Si tratta di piccole commedie nere con protagoniste, come spesso accade nella scrittura di Bennett, alcune donne giunte, nelle loro vite a un punto di svolta. Le loro esistenze, apparentemente anonime, si squarciano per rivelare, con dissacrante ironia, un’altra vita possibile, fuori dall’ombra.

Considerati come un banco di prova per grandi attrici, Malosti sceglie due testi ben precisi: “Miss Fozzard si rimette in piedi” e “Notti nei giardini di Spagna”. Nel primo si mostra  l’avventura della protagonista nelle terre sconosciute del sesso non ordinario. 
Il secondo, invece, decisamente più complesso, fa scoprire al personaggio in scena la persona più importante della sua vita in una circostanza tragica: quest’ultima uccide il marito che abusava di lei e poi chiede aiuto proprio alla protagonista stessa. Da questo fatale incontro nasce un’amicizia al femminile delicata e molto intensa. 

«Due donne alla ricerca di se stesse e dell’amore - spiega Malosti - in cui Bennet si serve di una scrittura apparentemente piana, ma, in realtà, piena di sottili strati e di infinitesime variazioni” (Info: fondazionetpe.it).

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati
Spettacoli