Fatti&Storie

Capodanno “affidato” a Francesco Gabbani

Milano

FESTE Alberi, piste di pattinaggio, villaggi di Babbo Natale, 180 vie  illuminate ( 36 Km totali, anche in periferia),   il panettone più grande del mondo, per finire con il concerto di Capodanno in Duomo affidato a Francesco Gabbani. E il menù di Natale preparato dal Comune di Milano, con la partecipazione di sponsor e partner privati. Il palinsesto “Your Christmas”, presentato ieri, prevede, come da tradizione, l’albero di Natale in piazza Duomo: un abete di 25 metri proveniente dalla Val di Sole, sponsorizzato da Unipol, che sarà illuminato a partire dal 5 dicembre con 35 mila punti led. Mentre un maxi schermo, che farà da Calendario dell’Avvento, ogni giorno dall’1 al 24 dicembre proietterà racconti sull’attesa. Alberi di Natale saranno anche in piazza San Babila (Bulgari) e in Galleria (Swarovski). Piazza della Scala sarà illuminata di rosso by Chanel. 
Ma non è Natale senza panettone: il dolce tradizionale sarà protagonista, grazie a Confcommercio, di degustazioni in tutta la città e di un evento da record in Galleria, dove Davide Comaschi tenterà di realizzare il panettone più grande del mondo. 
Attorno al Duomo torna il tradizionale mercatino di Natale  organizzato da Confcommercio.  Per i bambini aperto, dall’1 dicembre al 6 gennaio, il Christmas Village ai Giardini Montanelli, con la pista di pattinaggio più grande del nord Italia. Si pattinerà anche nel campetto ParkMi a Famagosta. Il live di Capodanno in Duomo sarà di Gabbani, mentre il resto del cast sarà svelato a breve. 

Articoli Correlati
Fatti&Storie