Sport

Anche Boris Becker si coccola Zverev

Tennis

tennisBoris Becker diventò un eroe nazionale tedesco, quando vinse Wimbledon a 17 anni. TENNIS Qualcosa di simile sta capitando al 21enne Alexander Zverev (foto Afp) che, grazie alla vittoria londinese di domenica, è il primo tedesco a laurearsi “maestro” dopo il 1995, quando appunto ci riuscì Becker. Lo stesso Bum Bum Boris lo ha incoronato così: «È il più grande della nuova generazione». E se Klaus, n°1 della federtennis germanica, ha esultato per «l’anno d’oro» incorniciato dalla vittoria a Wimbledon della Kerber, agli elogi, agli inni di orgoglio e di speranza si è associato persino il portavoce della nazionale tedesca di calcio...Quello che è certo è che il 2018 è stato un anno super per questo ragazzone dal tennis senza apparenti punti deboli: 58 incontri vinti e ben 4 tornei in saccoccia: Monaco, Masters 1000 Madrid, Washington e appunto Londra, che ha incamerato alla stessa età alla quale lo vince il suo coach Ivan Lendl. Ora la prova Slam.

METRO

Articoli Correlati
Sport