Fatti&Storie

Corteo NoTav Il Movimento va in frantumi

TORINO/NOTAV

COMUNE L’8 dicembre è ancora lontano, ma la manifestazione NoTav già scalda la città, aprendo uno scontro nel Movimento. Ad accendere la miccia il  consigliere Carretto che via Facebook assicura la presenza ufficiale dell’amministrazione al corteo, postando il manifesto a firma del fumettista Zerocalcare (foto). «La Città - ha aggiunto - partecipa alle manifestazioni NoTav in relazione a un preciso programma elettorale e ad atti votati dal Consiglio Comunale». Passano poche ore e arriva la sconfessione di Appendino: «La maggioranza del consiglio comunale esprime una posizione politica che condivido ed è anche contenuta nelle linee programmatiche di questa amministrazione. Non ritengo, invece, oggi, di coinvolgere nella manifestazione simboli istituzionali che, per loro stessa natura, rappresentano le sensibilità di una intera comunità». Pochi minuti dopo, la risposta del presidente del consiglio comunale Versaci : «Sono stupito dalla scelta della Sindaca e non condivido la non partecipazione della Città alla manifestazione, perché la Città nei 2 anni precedenti ha sempre partecipato».  Intanto in Valsusa, ieri passeggiata da Giaglione cui hanno partecipato in 200. Quindici le denunce per il danneggiamento della rete che sbarrava il sentiero verso Chiomonte.  CHIARA PALAZZO

Fatti&Storie