Fatti&Storie

Nuovo look nel 2019 per i terminal dei bus

Milano

Una nuova area terminal a San Donato e la riqualificazione dell’hub di Lampugnano: in entrambi saranno realizzate aree per i bus granturismo attrezzate per l'accoglienza, la gestione e l’informazione dei passeggeri. Inoltre, a favore soprattutto dei passeggeri diretti a San Donato, sarà realizzato un ascensore per raggiungere il mezzanino della M3 direttamente dal piano strada. La conclusione completa dei lavori è prevista per la primavera del 2019. Lo ha reso noto ieri il Comune di Milano. Il progetto e la realizzazione dei due hub è stato affidato mediante gara ad Autostazioni di Milano che dovrà occuparsi della manutenzione dei due terminal per dieci anni.
 A San Donato i lavori sono partiti lo scorso 14 ottobre con la sistemazione dell’area migliorandone la viabilità e sono in via di abbattimento le barriere architettoniche. Già avviata anche la realizzazione dell’ascensore in cemento, acciaio e vetro trasparente, l’illuminazione interna a led e una portata di  mille chilogrammi ovvero 13 persone. Completamente nuovo il piazzale destinato ai bus a lunga percorrenza con un nuovo edificio che contiene la biglietteria, la sala d’attesa, i servizi igienici per i viaggiatori, un bar e una foresteria per gli autisti. Tutta l’area sarà videosorvegliata e coperta dal wi-fi.  Stesse dotazioni e interventi anche nel terminal di Lampugnano, compresa la risistemazione delle aree destinate alla sosta creando spazi per i taxi e il car sharing e la realizzazione di una piccola rotatoria che consentirà ai taxi di tornare indietro su via Natta.

Articoli Correlati
Fatti&Storie