Teme il pignoramento della casa, aziano uccide ad Asti ufficiale giudiziario

  Un uomo di 91 anni ha sparato e ucciso un geometra che si era recato a casa dell'anziano perché incaricato dal Tribunale di Asti di effettuare una perizia relativa a una procedura di pignoramento. Quando il geometra è entrato nell'abitazione, il 91enne ha esploso uno o forse due colpi di pistola, che hanno raggiunto il petto della vittima. L'anziano ha atteso l'arrivo dei carabinieri, a cui ha consegnato l'arma. La vittima, Marco Carlo Massano, 44 anni, si era recato a casa dell'anziano per eseguire una perizia relativa a una procedura di pignoramento. Operato d'urgenza è spirato in tarda mattinata. L'omicida, Dario Cellino, è stato trasportato in caserma dai carabinieri. Marco Massano, il geometra del tribunale ucciso con due colpi di pistola da un anziano durante una perizia preliminare per un pignoramento, aveva 44 anni, una moglie e due bambini. Qualche anno fa si era convertito al mormonismo ed era un assiduo frequentatore della "Chiesa di Gesù Cristo". L'omicida deteneva regolarmente un fucile e tre pistole, una delle quali utilizzate per togliere la vita del geometra.    AGI