Esplosione in una fabbrica di fuochi d'artificio in Salento, un morto e due feriti

  Un operaio è morto e altri due sono rimasti feriti per un'esplosione in una fabbrica di fuochi d'artificio in cui stavano lavorando, alla periferia di Arnesano, in provincia di Lecce. La vittima è un 19enne figlio di uno dei titolari, Gabriele Cosma, che aiutava il padre nell'azienda.L'esplosione ha provocato danni strutturali al capannone della fabbrica di fuochi dei fratelli Cosma. I feriti sono due operai che si trovavano all'interno del capannone situato nella zona 'Mater Domini', tra Arnesano e Lecce. L'esplosione è avvenuta - per cause in corso di accertamento - intorno alle 8.30. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e personale del 118.     AGI