Spettacoli

I Morcheeba “ardono” sul palco

Roma/Musica

ROMA «Essere sempre in tour in giro per il mondo e capire cosa funziona su un palco ci ha dato la sicurezza necessaria per sperimentare». Queste le parole del polistrumentista Ross Godfrey per introdurre “Blaze Away”, nuovo album dei Morcheeba, gruppo di punta della scena musicale inglese degli anni Novanta. La band sarà in concerto domenica alle 21 al Parco della Musica.

Arrivati al successo mondiale nel 2000 con il brano “Rome wasn't built in a day”, Godfrey e la cantante Skye Edwards - fondatori del gruppo insieme al compianto Paul Godfrey - saliranno sul palco della sala Sinopoli per eseguire  tutti i loro classici oltre alle composizioni dell'ultimo lavoro discografico, uscito proprio quest'anno.

«Per il nuovo disco - spiega Godfrey - abbiamo attinto molto alle influenze dei nostri primi album, dal blues anni Cinquanta, all'hip hop anni Novanta, passando attraverso rock psichedelico, dub, reggae ed elettronica. Abbiamo preso ispirazione da tutto ciò che ci sembrava al posto giiusto. Allo stesso tempo avevamo voglia di catturare l'energia e l'amore dei nostri concerti, che sono un pò le nostre colonne portanti. Diverse parti vocali di Skye sono state registrate dal vivo, spesso in un unico take». 

«Nessuno degli ospiti - continua Godfrey - era pianificato a tavolino. Se incrociavamo qualcuno con cui sarebbe stato divertente lavorare lo coinvolgevamo nel progetto». Info: 0680241281

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati
Spettacoli