Opinioni

Che cos'è la Storia (e perché la tagliamo)

Maurizio Baruffaldi

Il tema di Storia alla maturità non ci sarà più. Perché? Perché non lo sceglieva quasi nessuno. Non fa una grinza, nel ragionamento di chi non ha altro scopo che lo spudorato consenso. Viene quindi tagliato il monte ore annuale di Storia, e quelle rimaste saranno ancora più snobbate, fino a renderle inutili. Cos’è la Storia? La storia siamo noi, cantava l'unico principe della canzone. Tutto quello che siamo è figlio di quello che siamo stati, e chi non conosce la sua storia ha un futuro guidato. Telecomandato. Illuso. Brutta roba. 
Ci sono ragazzi che credono che Carlo Magno e Annibale abbiano fatto la stessa guerra, o che - grazie al programma scolastico - la storia finisca con la Seconda Guerra Mondiale. È quasi normale che pensino poi di vivere in un tempo che non appartiene alla storia: riguarda gli altri, quelli che sono già tutti morti. Proprio per questo una riforma della scuola dovrebbe tentare l'opposto di quella che fa, e alzare l'asticella, fare in modo di renderla golosa, questa materia. Perché questo è. L'essere umano ha bisogno di storie come del latte materno e del pane per sempre. E la storia dell'uomo le comprende tutte. 
Prendiamo ad esempio anche solo le nostre stesse piccole vite. Niente rapisce di più lo sguardo e l'ascolto dei bambini del racconto di quello che noi eravamo, di quello che abbiamo fatto... Il passato è il grande contenitore della fantasia e dell'azione. Stiamo perdendo un bene assoluto, e da vigliacchi e pigri facciamo finta che non ci serva più. Bisogna fermare questo ragionare con il pallottoliere. E possiamo farlo solo catturando l'attenzione dei ragazzi. Mi rivolgo a loro: se leggere vi pesa, scaricate! Su youtube ci sono decine di lezioni dello storico Alessandro Barbero, video che saprete meglio di me trasformare in mp4. Mettetevele in cuffia, tra un pezzo rap e l'altro. E comincerete a capire a quanta libidine, e a quanto stupore state rinunciando, rinunciando alla Storia.

MAURIZIO BARUFFALDI

Articoli Correlati
Opinioni