Fatti&Storie

Ora Appendino «sposa» Salvini

COMUNE/APPENDINO

COMUNE La sindaca Appendino favorevole all’obbligo, voluto dal governo, di chiudere alle 21 i minimarket. «Ci aiuterebbe nei controlli», ha detto ieri a Unomattina, commentando il decreto Sicurezza che, secondo quanto annunciato dal Ministro degli Interni Salvini , prevede un emendamento che fissa la «chiusura entro le 21 dei negozietti etnici». L’obbligo dovrebbe ridurre la possibilità di acquistare alcol a basso costo di sera, evitando così aree di degrado e problemi di ordine pubblico, ma «posta nei termini usati da Salvini diventa discriminatoria», sostiene Confesercenti. Appendino ha ricordato quanto fatto a Torino con le modifiche ai regolamenti di polizia municipale, «provvedimenti fatti non perché non ci sia un soggetto italiano che gestisce quella attività - ha sottolineato -, ma perché i negozi che vendono bevande alcoliche dopo le 21 creano disagio e problemi di ordine pubblico». Per questo il Comune  è intervenuto «a seguito di segnalazione dei residenti». L’ultimo intervento è la delibera di martedì che impone la chiusura alle 21 di nove bar a Barriera di Milano. «Chiediamo alla Sindaca  di estendere la limitazione a tutte le attività nel perimetro indicato dalla Circoscrizione», dichiara la presidente della Circoscrizione VI, Carlotta Salerno. ANDREA GIAMBARTOLOMEI

Fatti&Storie