Spettacoli

I Bastardi di Pizzofalcone tornano su RaiUno

Tv/I bastardi di Pizzofalcone

ROMA Riparte esattamente dalla scena finale della prima serie, da quel terrazzo nel quale la squadra brindava. Da stasera su RaiUno approda la seconda stagione de “I bastardi di Pizzofalcone”,  la serie tv prodotta da Rai Fiction con Clemart tratta dai romanzi di Maurizio de Giovanni. Sei prime serate in compagnia di Alessandro Gassmann e della sua squadra, per la regia di Alessandro D’Alatri.

La serie ha il suo punto di forza nel cast: oltre a  Gassmann, la brava Carolina Crescentini accanto a Antonio Folletto, Tosca d’Aquino, Massimiliano Gallo, Gianfelice Imparato, Simona Tabasco, Gennaro Silvestro, Gioia Spaziani, Serena Iansiti, Luigi Petrucci e Matteo Martari.

Ciascun personaggio viene messo in luce a tutto campo, sia dal punto di vista personale che da quello professionale. Quello che ne vien fuori è una squadra molto particolare, “bastarda”, in cui, per esempio, Gianfelice Imparato veste i panni del “vecchio saggio” in perenne lotta contro la sua solitudine, Tosca D’Aquino interpreta la maga del web sempre in bilico tra  vita familiare e professionale, e Massimiliano Gallo, il commissario, è un po’ il padre di tutti.

«Dopo il successo della prima stagione - spiega D’Alatri - ho esitato un po’ per la seconda. Sono storicamente innamorato di Napoli e ho voluto “provare” la serialità in tv».  

«Ci saranno grandi sorprese - annuncia Gassmann - perché niente sarà come sembra».

PATRIZIA PERTUSO

Spettacoli