Fatti&Storie

L'asilo è a rischio Perso tutto l'anno

TORINO

TORINO L’asilo di piazza Cavour è a rischio e deve essere chiuso per almeno un anno. Lunedì i genitori dei 150 bambini iscritti hanno ricevuto la comunicazione urgente dal Comune, trovandosi all’improvviso in difficoltà nell’organizzare la via di tutti i giorni.

Tutto nasce dalla caduta di calcinacci degli uffici della polizia municipale accanto all’asilo. La responsabile didattica ha chiesto alla direzione edilizia scolastica del Comune dei controlli da cui è emersa l’esistenza di altri rischi. «Appena abbiamo avuto certezza che le condizioni dei locali degli asili nido di piazza Cavour non avrebbero permesso di far rientrare i bambini, abbiamo avvisato personale educativo e rappresentanti dei genitori, e organizzato incontri con tutte le famiglie coinvolte per individuare le soluzioni più idonee a continuare a offrire il servizio nell’ottica di attenuare disagi purtroppo inevitabili», ha spiegato l’assessora all’Istruzione Federica Patti.

Lo stabile è del ‘700 ed è sottoposto a vincoli architettonici, ragione per cui dovrà intervenire la Soprintendenza per il restauro di alcune parti monumentali con tempi più lunghi. Si cercherà un’altra sede in cui ospitare il nido tenendo conto della distanza da piazza Cavour, dei posti disponibili e delle capienza delle strutture individuate.

ADREA GIAMBARTOLOMEI
(Nella foto i giardini di piazza Cavour)

Articoli Correlati
Fatti&Storie