Fatti&Storie

Le fragole con gli aghi arrivano in Nuova Zelanda

Australia

Nuova Zelanda Dall’Australia l’allarme per la presenza di aghi nelle fragole si è esteso anche in Nuova Zelanda: un cestino con frutta “sabotata”, proveniente dall’Australia occidentale, è stato rinvenuto in un supermercato di Auckland. La catena della grossa distribuzione ha reagito facendo ritirare dagli scaffali le fragole australiane. Il ritrovamento di aghi nelle fragole ha suscitato un’ondata di allarme in tutta l’Australia: le autorità hanno innalzato la pena massimo da 10 a 15 anni di carcere per chi manomette la frutta e offerto una taglia da 100 mila dollari per chi fornirà informazioni. Il panico ha portato al crollo dei prezzi delle fragole con produttori e venditori costretti a buttare tonnellate di merce.

Articoli Correlati
Fatti&Storie