Spettacoli

Il mitico “Fonzie” vince agli Emmy Awards

Bill Hader Henry Winkler

TELEVISIONE È arrivato il premio anche per Henry Winkler agli Emmy Awards. Alla fine ce l’ha fatta: l’indimenticabile Fonzie di Happy Days, si è aggiudicato il suo 1° Emmy Award alla 70esima edizione degli Oscar della tv, che per la decima volta è andata in scena al Microsoft Theater di Los Angeles. La star, oggi 72enne, è Miglior attore non protagonista brillante per il ruolo di Gene Cousineau in Barry. Trionfa la serie comica La fantastica signora Maisel (Miglior serie brillante, Miglior attrice con Rachel Brosnahan, Miglior attrice non protagonista con Alex Borstein, sceneggiatura e regia con Amy-Sherman Palladino).

Tra le miniserie, a fare la voce grossa è stata The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story. L’ultimo gioiello by Ryan Murphy vince come Miglior miniserie, Miglior protagonista con Darren Criss e  Miglior regia con Murphy.

La Miglior serie drammatica? La VIIstagione de Il Trono di Spade.

 

METRO

Spettacoli