Meteo
 


Fatti&Storie

Vacanze, al ristorante è record di spesa

Consumi

Roma Spesa turistica al top per cibi e bevande, durante queste vacanze estive. Anche grazie all’andamento positivo di settembre non è mai stata così alta la quota destinata ai pasti, in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche per acquistare prodotti enogastronomici, che è arrivata a circa 17 miliardi di euro. È quanto emerge dal bilancio estivo delle vacanze a tavola tracciato dalla Coldiretti nell’ultimo weekend dell’estate 2018.
La maggior spesa delle vacanze quest’anno, spiega l’associazione, è stata destinata all’alimentazione che ha superato quella per l’alloggio, con oltre un terzo (35%) del budget di italiani e stranieri. Nell’estate del 2018 il 34% dei 38,5 milioni di italiani invacanza ha consumato pasti principalmente al ristorante, il 9% in agriturismi, l’8% in pizzeria, ma più uno su quattro (il 26%) ha mangiato a casa anche se non manca chi ha scelto paninoteche, fast food, cibi di strada e pranzi al sacco. L’acquisto di prodotti tipici come ricordo delle vacanze è una tendenza in rapido sviluppo.

Articoli Correlati
Fatti&Storie