Spettacoli

Con Carré Curieux il circo sposa la danza

Torino/Torinodanza

TORINO Il circo contemporaneo pronto a contaminarsi con il mondo del balletto. Un’originale forma artistica che nascerà e prenderà vita, da stasera a domenica, in uno chapiteau appositamente montato nella Reggia di Venaria, per il festival Torinodanza

Debutterà il pirotecnico Famille Choisie della Compagnia Carré Curieux, tra le più interessanti nel panorama attuale del circo, fondata in Belgio nel 2007 dai quattro giovani artisti in scena, Luca Aeschlimann, Gert De Cooman, Vladimir Couprie e Kenzo Tokuoka. Uno spettacolo che porta alla ribalta una galleria di relazioni all’interno di una strana famiglia che vive in una strana casa, con rituali e abitudini vissute tra momenti di giocoleria, bolle di sapone, aquiloni, giochi aerei, monocicli e acrobazie.

In un mondo in perenne mutazione, in cui gli estremi si scontrano sempre più arditamente, gli artisti di Carré Curieux si sottraggono così ai dogmi del circo classico e contemporaneo, aprendo la loro riflessione verso temi sociali semplici, ma fondamentali, come la convivenza o la solidarietà necessaria alla realizzazione dell’individuo.

Come ogni famiglia che si rispetti, questa  presentata sul palco della Reggia di Venaria mostra zone di luce e di ombra, momenti di grazia, difficoltà, imbarazzi, paure e felicità. 

Questi stati d’animo vengono elaborati con il ricorso ad atti circensi, a movimenti coreografici e alla musica dal vivo eseguita con strumenti a fiato, la tuba e il corno delle Alpi.  (Info: torinodanzafestival.it).

ANTONIO GARBISA

Spettacoli