Mobilità

Eco-Scooter sharing il boom di eCooltra

Mobilità

SCOOTER SHARING Lo scooter sharing, ultima frontiera della mobilità condivisa urbana,  piace. Eccome se piace. I numeri dicono infatti che il gruppo eCooltra si conferma leader europeo nel segmento raggiungendo i 500.000 utenti registrati tra Italia, Spagna e Portogallo. E a conferma dell’importanza strategica del mercato italiano, la società annuncia un emorme incremento della flotta, la totale sostituzione dei mezzi 100% Made in Italy e un’app del tutto rinnovata. 

«Siamo orgogliosi di aver raggiunto i 500.000 utenti in così poco tempo e le importanti novità riservate ai nostri clienti confermano che noi di eCooltra crediamo fermamente in un futuro dove la sostenibilità sarà uno standard – ha detto Maurizio Pompili, Country Manager per l’Italia del Gruppo – per realizzare questo sogno, sono essenziali investimenti, sviluppo tecnologico, condivisione di visione. Inoltre, siamo particolarmente soddisfatti di aver trovato in Askoll, azienda 100% italiana, il partner ideale che esprime la stessa nostra professionalità, esperienza e passione per una mobilità sempre più condivisa e green». 

L'incremento della flotta? È quasi triplicato il numero di scooter elettrici che eCooltra mette a disposizione dei propri utenti: 800 mezzi in totale divisi equamente tra Milano e Roma.  Ciò significa, in entrambe le città, anche un importante ampliamento delle zone dove è possibile trovare e noleggiare, per i minuti che si desiderano, uno scooter 100% green. Per quanto riguarda il made in Italy, il Gruppo ha infatti scelto la società italiana Askoll come partner iideale per la realizzazione di uno scooter elettrico interamente personalizzato eCooltra per configurazione, equipaggiamento e layout. La app, infine, di cui è già stata implementata la funzionalità, è stata resa ancora più intuitiva e smart. 

Articoli Correlati
Mobilità