Spettacoli

“The End? L’inferno fuori” zombie 2.0 by Manetti Bros

Alessandro Roja The End?

CINEMA L’horror arriva con l’estate. Gli zombie pure. Ma stavolta tutto avviene tra le mura metalliche di un ascensore e la cornice è la Roma soffocata dal traffico e in preda a un virus che sta trasformando gli umani. I Manetti Bros azzardano così nella loro avventura («abbiamo creato la  Mompracem per questo nostro primo impegno da produttori, un’isola di pirati nel mare del cinema italiano per fare qualcosa di diverso e abbiamo seguito il motto di Spiderman “a grandi poteri corrispondono grandi responsabilità”») e nasce The End? L’Inferno fuori diretto da Daniele Misischia e interpretato da Alessandro Roja che racconta: «Mi vedrete cinico e vanesio e mi vedrete cambiare dopo aver visto l’inferno tra gli zombie immagine della disumanità che si sta impadronendo di noi».

Roja, non lo ha spaventato il ruolo non facile, quasi sempre solo e in un’unica location?
«Sono i ruoli scomodissimi che io amo interpretare e questo film mi ha ridato energia nel mio lavoro.E poi detesto essere per forza simpatico,così come non amo i supereroi.Qui vedrete un uomo vero, non un superuomo,che cerca  di salvarsi ma in modo realistico perché vogliamo essere sinceri con gli spettatori».

Sinceri e provocatori quanto basta. E senza temere l’uscita del 14 agosto?
«I Manetti sanno che c’è  un pubblico che vede questi film in ogni stagione e non c’è bisogno di uscire nei momenti di alta competizione».

 

 

SILVIA DI PAOLA

 

Spettacoli