Spettacoli

Con Waters lo show è “no limits”

Roger Waters

MUSICA Uno degli eventi più attesi dell’estate musicale non solo romana domani dalle ore 21 al Circo Massimo. A distanza di cinque anni da “The Wall“ allo Stadio Olimpico, nella Capitale torna a esibirsi Roger Waters, fondatore e anima dei Pink Floyd, uno dei gruppi cardine della storia della musica del ‘900. Il bassista e compositore britannico sarà in scena per il festival Rock in Roma con la versione “outdoor” del suo  Us+Them, tour che prende il nome da una delle più belle e conosciute canzoni della band. Si tratta di un concerto unico nel suo genere, ad alto tasso di spettacolarità, sia per la sua imponente scenografia che per gli straordinari effetti speciali.
La rappresentazione romana del concerto è stata fino a oggi messa in scena solo a Città del Messico e lo scorso anno al prestigioso Desert Trip Festival. Buona parte dello show ruota intorno alle canzoni di The Wall, una delle opere più visionarie di Waters e dei Pink Floyd, ma non mancheranno tutti gli altri classici della band e le canzoni del nuovo album del musicista Is this the life we really want?.
Lo show include elementi di forte impatto, a partire dal grande palco – in costruzione da giorni al Circo Massimo – che riproduce la Battersea Power Station di Londra e che evoca la storica copertina del disco dei Pink Floyd Animals.

 

STEFANO MILIONI

 

Articoli Correlati
Spettacoli