Job

Il lavoro contaminato dalla Rete

WWWORKERS

NAPOLI Un made in Italy “reloaded”: quello di sempre ibridato dalle tecnologie del futuro. Quello ripensato dai wwworkers: piccoli imprenditori, artigiani, contadini che, con un’alchimia particolare tra tradizione, competenza, ricerca, innovazione, genialità e pensiero laterale, stanno reinterpretando mestieri tradizionali in chiave 2.0. Parte da Napoli il tour (RE)made in Italy, promosso dalla job community Wwworkers.it con il sostegno di Google, eBay e Edison. Dopo aver proposto con il Wwworkers Camp alla Camera dei Deputati le 10 azioni per far avanzare l’economia digitale in Italia e aver raccontato i worktrends dell’economia digitale, la community dei wwworkers inizia un viaggio fisico e in rete sul territorio italiano per raccontare il made in Italy che nasce dalla tradizione, ma che sa migliorarsi con le nuove tecnologie.

Prima tappa a Napoli
Prima tappa a Napoli martedì 10 luglio dalle ore 17 nella sede del Club Nautico della Vela (piazzetta Marinari 12, Napoli).  Un aperitalk, realizzato in collaborazione con l'acceleratore di ecosistema NaStartup e con il Club Nautico Della Vela, per raccontare le storie dei piccoli imprenditori del territorio che stanno ibridando mestieri tradizionali con le nuove tecnologie, dando valore alla tradizione. Con loro il managing director Apple Academy Simon Pietro Romano, il fondatore della community Wwworkers.it Giampaolo Colletti e il fondatore di NaStartup Antonio Prigiobbo. Storie di un’Italia che innova, nonostante il Digital Economy and Society Index (DESI) collochi il Bel Paese al 25° posto in Europa nel 2017. Mentre l’e-commerce continua a crescere: il Consorzio del Commercio Digitale Italiano Netcomm ha registrato che il valore realizzato dall’e-commerce italiano nel 2017 è stato di 23,5 miliardi di euro, mentre la stima per il 2018 è sopra i 27 miliardi di euro, con un tasso di crescita in linea con i precedenti compresi tra i 15 e il 20%. Un’opportunità che però al momento viene colta solo da un 5% delle PMI italiane che è presente con un proprio catalogo di prodotti on line, con il quale realizza circa il 6/7% del proprio fatturato.

 

Le storie dei wwworker

You Dream Italy.  Un sogno di coppia, nato per gioco nel piccolo magazzino sotto casa, oggi è un’azienda che esporta all'estero, soprattutto in Europa e Stati Uniti, anche grazie ad eBay. Così nel 2011 Maria Gabriella Russo, dopo 10 anni come impiegata e la nascita del primo figlio, ha creato con il marito You Dream Italy, negozio online di prodotti alimentari campani tipici di alta qualità. E oggi il mercato estero rappresenta il 70% del loro fatturato. Youdreamitaly.com

Ela Siromascenko. È arrivata in Italia, a Milano, nel 2011 dalla Romania per il suo dottorato in comunicazione, e per amore. Coltivando la sua passione per la sartoria ha capito che la moda sarebbe stata la sua strada. Così ha iniziato a vendere abiti da cerimonia vintage realizzati da lei stessa prima su Etsy e poi sul suo sito personale. Con in testa sempre un amore: Napoli, dove oggi si è trasferita e dalla quale disegnerà i suoi capi che saranno prodotti anche in fabbrica e raggiungeranno il Sud-est asiatico. Elasiromascenko.com

Ricambi Auto SMC (Oliveto Citra, Salerno) . Ha ripensato l’azienda di famiglia partendo dall’e-commerce. In un mercato tradizionale come quello dei ricambi d’auto affidato solitamente alle officine. Così grazie a Stefano Calzaretta, trentenne laureato in ingegneria dell’automazione all’Università Federico II di Napoli, un’attività a conduzione familiare è diventata leader in Italia nei ricambi, con un fatturato cresciuto in pochi anni di venti volte, anche grazie ad eBay, e un gruppo di dipendenti passato da 4 a circa 30 persone, di cui 15 dedicati solo all’e-commerce. Ricambi-smc.it

 

Buzzoole (Napoli). Nata nell'ottobre 2013, Buzzoole è la piattaforma italiana di influencer marketing che ha raggiunto il successo in poco tempo. Unisce oltre 200.000 influencer di qualsiasi ambito verticale e li mette a disposizione delle imprese attraverso diversi servizi. Così grazie ad una tecnologia proprietaria avanzata nel campo dell’Intelligenza Artificiale in pochi anni è riuscita ad ottenere la fiducia degli investitori e poi del mercato estero, aprendo in UK e a New York. Buzzoole.com

Biancamore (Paestum, Salerno). Biancamore è la storia di una mamma manager, Daniela Senatore, che ha inventato un prodotto innovativo partendo dalla tradizione. E di due fratelli, Daniela e Pasquale, che dopo esperienze manageriali, anche all’estero, hanno deciso di tornare nella loro terra natale per reinventare l’impresa di famiglia. Così in un'azienda agricola con annesso caseificio, 500 capi dislocati su tre ettari circondati dalla coltivazione di foraggi, nascono i prodotti di bellezza naturale a base di latte di bufala Biancamore. Biancamore.it

Pandora Group (Napoli). Pandora Group è una startup innovativa che trasforma i rifiuti in valore. La maggior parte della plastica non può essere riciclata, ma deve essere incenerita e smaltita in discarica. Così Alessia Guarnaccia, architetto di Napoli specializzata in tecnica delle costruzioni, l’ha studiata, mescolata e rimodellata fino ad ideare un pannello per l’edilizia con una struttura a sandwich utilizzabile per la costruzione di aerei, treni, navi e case. Pandoraidea.com

Gelateria Matteo (Lancusi, Salerno). Un imprenditore gelatiere pioniere, informatico, globetrotter. È tanti profili in uno Paolo Santoprete. Oggi è a capo dell’Antica Gelateria Matteo, un’azienda artigianale giunta alla terza generazione. La sua frutta ripiena di gelato arriva da Lancusi, nella provincia di Salerno, fino ad Oltreoceano grazie al ghiaccio secco e all'e-commerce. E il primo test di gelato venduto online è stato fatto addirittura nel lontano 1999. Gelateriamatteo.it

Capri Moonlight (Capri e Napoli). L’incantevole bellezza ed eleganza di Capri unita alla solida tradizione vinicola campana. Partendo da una delle ultime aziende agricole vinicole dell’isola, Alberto Celentano ha creato Capri Moonlight. Così online viaggiano vini dalla forte personalità che raccontano una storia di gusto ed eleganza. Caprimoonlight.com

Serrocroce (Monteverde, Avellino). Nel cuore dell’Irpinia da uno storico birrificio di famiglia col cuore verde sta nascendo il primo jeans al mondo impagliato. E ovviamente molto sostenibile. La birra di Vito Pagnotta e famiglia vola da Monteverde anche in Giappone grazie all’e-commerce. E con l’amico sarto Salvatore Caruso sta producendo il primo jeans al mondo invecchiato nella paglia. Un prodotto alla moda e totalmente green, realizzato senza spreco di acqua e senza lavaggi. Serrocroce.it.

iPins (Napoli).

Non semplici spillette ma un modo attuale e originale di lanciare un messaggio. Da un'idea di Adriano Giordano è nata iPins®. Spillette in latta prendono forma per comunicare sempre nuove emozioni e arricchire iPinsCover™, l'originale cover per iPhone nata per dare vita alla propria tavolozza di colori ed emozioni. iPins.it

Sintesi Sud (Ariano Irpino, Avellino). Da operaio a imprenditore, Giovanni Marinaccio ha seguito tutto il percorso di gavetta prima di arrivare a fondare con Angelo Salamini Sintesi Sud. Così oggi scanner e stampanti 3D rivoluzionano l’odontoiatria scacciando la paura del dentista e permettendo di curare alcune patologie senza interminabili e stressanti sedute. Basta una scansione e tutto il resto lo fanno mouse e stampanti 3D, producendo apparecchi invisibili personalizzati e protesi con altissima precisione. Sintesisud.com

METRO

Articoli Correlati
Job