Sport

Fabbiano fa il botto Fognini stende Bolelli

Wimbledon

TENNIS Il derby italiano del 2° turno di Wimbledon non ha avuto storia: se l'è aggiudicato il "Fogna", 31 anni, n° 16 del mondo, per 6-3, 6-4, 6-1 sul suo vecchio amico e compagno di doppio Stefano Bolelli, 32 anni, n° 154. Fognini si porta così sul 4-1 nei confronti del bolognese. Erano otto anni che i due non si sfidavano in singolare.

Il gran botto di giornata lo fa invece Thomas Fabbiano, tarantino di San Giorgio Jonico, 29 anni, n° 133 del mondo: in soli tre set, il giorno dopo l'interruzione per pioggia, manda fuori lo svizzero Wawrinka, 33 anni, ormai precipitato al n° 224 del mondo: 7-6 (9-7), 6-3, 7-6 (8-6). Ora Fabbiano se la vedrà con Tsitsipas, il 19enne greco Next Gen.

Tiene alta la bandiera degli italiani, dal momento che sia Seppi che Berrettini hanno dovuto salutare il pubblico londinese, il primo finendo ko con Anderson in 4 set, il secondo con il francese Simon in tre set.

Altro risultato importante e a sorpresa, al 2° turno, l'eliminazione di Cilic ad opera dell'argentino Guido Pella, che perde i primi due set 6-3, 6-1 e poi mette la marcia della rimonta negli altri tre: 6-4, 7-6, 7-5.

Tutto bene, invece, per Nadal, che batte Kukushkin (6-4, 6-3, 6-4) e Djokovic, che fa lo stesso con Zeballos (6-1, 6-2, 6-3). Il maiorchino ora sfiderà De MInaur, il serbo Klahn. Obiettivo, gli ottavi.

Donne: la Halep ha battuto la cinese Zheng 7-5, 6-0, mentre venerdì è attesa Camila Giorgi contro la Siniakova.

METRO

Articoli Correlati
Sport