Sport

Premio Onesti 2017 a Federica Pellegrini

PREMI Il premio Giulio Onesti per lo sport quest'anno è stato assegnato a Federica Pellegrini. La campionessa, «probabilmente la sportiva italiana più forte di tutti i tempi» ha detto Novella Calligaris, indimenticata stella del nuoto azzurro, è arrivata di buon mattino attraversando a piedi il lungo vialone del Centro di Preparazione Olimpica dell’Acqua Acetosa accompagnata dal presidente Giovanni Malagò e da Franco Carraro, presidente della Fondazione Onesti. «E' un riconoscimento molto importante. È bellissimo essere qui oggi» ha detto Federica, che davanti alla platea ha percorso il suo ultimo anno a ritroso per dire che «questo premio ha un ha sapore particolare  perché è dato nell’anno più difficile e più bello della mia vita».

Quale difficoltà? «Dopo una delusione, come perdere una medaglia olimpica per un soffio, ho proiettato l’anno in maniera diversa. Mi  sono presa un mese di tempo per decidere cosa fare, decidendo che non  potevo finire con quel ricordo» ha detto Federica. «Mi sono messa a lavorare come non mai, il sogno si è realizzato. Siamo andati ai Mondiali, è arrivato un oro  inaspettato. Grazie mille per questo premio perché è dato alla gara più bella della mia vita».

La Fondazione Onesti assegna il premio annualmente ad una personalità o un ente che abbia aperto  nuove strade alla diffusione del movimento olimpico, sia nel proprio  paese che a livello mondiale. Oltre alla campionessa azzurra, la Fondazione ha premiato tre scuole per il concorso organizzato in collaborazione con il Miur e riservato a tutti gli studenti degli istituti secondari di II grado. Il tema di quest’anno era "Uno spot per il tuo sport". L’Iis Bachelet di Abbiategrasso ha vinto la categoria spot breve, mentre l’Itis Mattei di Recanati e il liceo scientifico Cosimo De Giorgi di Lecce sono arrivati ex aequo nella categoria "spot musicale".

A.B.

Articoli Correlati
Sport