Sport

Nainggolan saluta: è Inter Juve, Emre Can a peso d'oro

CALCIOMERCATO

CALCIO Parametro zero per modo di dire, Emre Can. Il quale da ieri è un giocatore della Juve, costato però la bellezza di 16 milioni per intermediazioni varie: più che ammortizzabili fino al 2022, ma il centrocampista tedesco non è arrivato proprio gratis a Torino. Dove devono anche capire cosa fare di Pjanic, tentato non poco dal Barcellona. Sensazione: se davvero i catalani metteranno sul piatto 80 milioni, Marotta ci penserà seriamente anche alla luce dell’arrivo di Can, pronto poi a dare poi l’assalto a Milinkovic-Savic. 
INTER. Nainggolan è cosa fatta: alla Roma andranno 24 milioni più i cartellini del giovane Zaniolo e di Santon. «Non è facile lasciare Roma – ha scritto il giocatore su Instagram – ma a volte ti portano a prendere certe decisioni». Per la fascia destra, Zappacosta o Darmian.
ROMA. Detto di Nainggolan, ieri Mirante ha effettuato le visite mediche: il vice Alisson (al netto di un’eventuale cessione) sarà lui.
MILAN. Nonostante i problemi con l’Uefa, si prova a pensare positivo: Maximilian Meyer, centrocampista tedesco classe 1995, si svincolerà dallo Schalke a fine mese. I rossoneri sarebbero graditi.
LAZIO. Visite mediche effettuate per l’esterno danese Riza Durmisi, in arrivo dal Betis Siviglia per circa 6.5 milioni. Altro obiettivo per la difesa è Dedryck Boyata, 28enne belga al Celtic e in scadenza nel 2019 (6-8 milioni): dovesse saltare Acerbi (Sassuolo), Tare andrà su di lui. In mezzo al campo, si punta Lucas Paqueta, brasiliano classe ’97 del Flamengo: la Lazio non vuole però andare oltre i 30 milioni. 
TORINO. Bruno Peres al Torino, forse ci siamo. Tra la Roma e i granata c’è una distanza di circa 400mila euro, cifra che dovrebbe esser compensata da alcuni bonus da inserire nel contratto. La formula sarà quella del prestito oneroso (1 milione) con obbligo di riscatto fissato a sette milioni.

DOMENICO LATAGLIATA

Articoli Correlati
Sport