Spettacoli

Da Cremonini a Zaz è tutta un’altra musica

Cesare Cremonini

MILANO È il giorno di Cesare Cremonini a San Siro. Stasera l’ex Lùnapop porterà nello stadio milanese (ore 20.45, pochi biglietti a euro 34.50) il suo mondo l’autore, sublimato in una serie di apprezzati album, come il recente Possibili scenari, da cui è tratto l’ultimo singolo Kashmir Kashmir. E sarà una grande festa: «L’abbraccio di oltre 50mila persone a San Siro. Cosa posso chiedere di più? – spiega Cesare – Saranno loro i protagonisti dei miei concerti. Gli stadi offrono grandi possibilità e intendo sfruttarle al massimo per rendere indimenticabile uno spettacolo straordinario. Ma sono certo che chi sta riempiendo i miei stadi stia cercando soprattutto la musica e le canzoni che ho scritto in questi  20 anni. Vorrei che fosse solo l’inizio di un grande sogno». Oltre 20 i brani in scaletta, fra passato e presente, con finale in crescendo con 50 Special, Marmellata #25, Poetica, Nessuno vuole essere Robin e Un giorno migliore.

In alternativa al Carroponte la serata Pink Floyd con la riproposizione del capolavoro The Dark Side Of The Moon ad opera di un supergruppo indie (ore 21.30, gratis).

Al Magnolia si esibirà il rapper di culto Mezzosangue (ore 21, euro 15), mentre Judith Owen sarà allo Spirit de Milan per Rock Files Live! (ore 22, ingresso libero con iscrizione su www.lifegate.it) e alla Triennale, per la rassegnaTRI.P, si esibirà Zaz (ore 21, euro 27).

 

DIEGO PERUGINI

 

Articoli Correlati
Spettacoli