Fatti&Storie

Choc sulla Pontina decapitato un centauro

Incidenti

ROMA Drammatico incidente stradale ieri sulla Pontina, rimasta a lungo chiusa. A perdere la vita , ancora una volta, un motociclista, morto decapitato all’altezza di Pratica di Mare, direzione Roma. Sul posto è intervenuta l’eliambulanza Pegaso 44 che purtroppo ha potuto solo constatare il decesso del centauro. Sul corpo non sono stati trovati documenti. Secondo una primissima ricostruzione il motociclista sarebbe stato agganciato per motivi in corso d’accertamento dal cassone posteriore di un tir che lo ha trascinato per alcuni metri. Sul posto è intervenuta la Polizia Stradale.

Bollettino di guerra

Quello sulla Pontina è stato l’ennesimo incidente sulle strade della Capitale, dove nei primi tre mesi e mezzo di questo 2018 si era registrato un vero e proprio bollettino di guerra con un aumento degli incidenti mortali del 20% in un anno. Da gennaio a oggi, cioè in meno di sei mesi,  i motociclisti morti  sono stati ben 71. Tre solo negli ultimi 10 giorni. Lunedì, a perdere la vita in un incidente avvenuto all’Eur, in via dell’Umanesimo, è stato il  carabiniere Ciro Terlizzi originario di Napoli in servizio al comando dei Nas dei Carabinieri di Roma. Poco meno di due settimana fa, la notte fra il 30 ed il 31 maggio, un altro carabiniere in servizio a Roma era morto in un incidente stradale su viale di Tor Bella Monaca. In quel caso a perdere la vita mentre viaggiava a bordo di una moto, una Suzuki V-Strom, fu il 34enne Leonardo Olivieri.

METRO

Articoli Correlati
Fatti&Storie