Fatti&Storie

Vertice di Singapore all'alba il faccia a faccia

Corea

SINGAPORE Siederanno l’uno di fronte all’altro, faccia a faccia, chiusi in una stanza solo con gli interpreti: si svolgerà così (alle 9 locali del 12 giugno, le 3 del mattino in Italia) lo storico vertice di Singapore tra il presidente Usa, Donald Ttrump, e il leader nordcoreano, Kim Jong-un. Due ore in cui il presidente Usa offrirà al giovane dittatore nordcoreano «garanzie uniche» di sicurezza e protezione. Se Kim accetterà di smantellare l’arsenale nucleare che spaventa gli Usa e il mondo, Washington accetterà di «proteggerlo». Lo ha anticipato  il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo. Ma gli Stati Uniti non intendono retrocedere sulla verificabilità del processo di denuclearizzazione della penisola. Pompeo si è mostrato fiducioso, sostenendo che Trump si è «molto preparato».

METRO

Articoli Correlati
Fatti&Storie