Fatti&Storie

Fitch: Rischi per credito Spread verso quota 180

GOVERNO

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, riprenderà oggi le consultazioni per la formazione del governo ricevendo nel pomeriggio M5S (alle 17.30) e Lega (alle 18). 

Fitch. "L'accordo politico di coalizione tra i due partiti italiani più populisti ed euroscettici aumenta i rischi per il profilo di credito del Paese, in particolare attraverso un allentamento della disciplina fiscale e un potenziale danno alla fiducia". L'allarme è contenuto in un report sull'Italia dell'agenzia Fitch secondo cui "quanto questi rischi si tradurranno in una valutazione di credito più debole è incerto e dipenderà dalla capacità del governo di realizzare il suo programma e da come si risolverà lo scambio tra i diversi elementi".

Spread e Borsa. Intanto si allarga ancora lo spread tra Btp e Bund tedeschi. Il differenziale è balzato quasi a quota 180 punti base, a 179,1 punti, ai massimi dall'estate 2017. Il rendimento del Btp cresce al 2,339%. Apertura in forte calo per la Borsa di Milano. L'indice Ftse Mib di piazza Affari ha esordito infatti a -1,88% a 23.008 punti. Poi  la riduzione delle perdite all'1,23% a 23.162 punti. Sull'andamento del listino pesa lo stacco dei dividendi, che riguarda quasi la metà dei titoli del paniere principale (19 su 40), con un'incidenza sulla media dell'1,74%. Difficile quindi valutare la reale entità della preoccupazione degli investitori in attesa del nuovo governo.

Articoli Correlati
Fatti&Storie