Fatti&Storie

Botticelle, ok ma solo in 4 parchi

ROMA BOTTICELLE

ROMA Per non scontentare nè gli animalisti nè i vetturini, il Campidoglio ha partorito il nuovo regolamento sulle botticelle, che non accontenta nè gli uni nè gli altri. Il provvedimento, discusso in una commissione congiunta Mobilità e Ambiente, sarà formalizzato dopodomani con una delibera di Giunta, e prevede che le carrozze trainate da cavalli possano transitare solo a Villa Borghese, Villa Pamphilj, nel parco degli Acquedotti e nella tenuta di Castel di Guido. Inoltre i cavalli non potranno uscire con temperature oltre i 30 gradi. Sulle botticelle saranno installati strumenti per verificare quanti chilometri verranno percorsi dagli animali e in quali condizioni atmosferiche. Infine i vetturini potranno convertire la loro licenza in quella per i taxi. Tre di loro (su 41) lo hanno già fatto.

Rispetto alla volontà espressa due anni fa di eliminare del tutto le botticelle, per evitare sofferenze ai cavalli, l’amministrazione 5 Stelle ha dovuto fare una parziale marcia indietro perché l’Avvocatura del Comune rilevò che secondo la legge questo di servizio non si può eliminare. Ma i vetturini restano sul piede di guerra: per molti di loro è insostenibile la spesa per acquistare un taxi. In più denunciano che  i cavalli sono esposti a rischi maggiori per raggiungere le aree verdi, dove le attrattive per i turisti sono assai scarse rispetto alle bellezze del centro. 

Fatti&Storie