Fatti&Storie

Il prof lo richiama e lui gli rompe il naso

Scuola

AVELLINO È solo l’ultimo caso di studenti violenti con i professori. Scorazzava nel cortile della scuola con il suo motorino e l'insegnante ha osato richiamarlo. Il bullo ha fermato il mezzo, è sceso e ha colpito il professore con un pugno in pieno volto. È successo ieri mattina all'inizio dell'orario scolastico in un istituto del centro di Avellino. Alla scena hanno assistito in molti, tra personale scolastico e altri alunni. Il docente, tramortito dal colpo, è caduto a terra con  il volto insanguinato. È stato accompagnato dai colleghi al pronto soccorso , dove è stato medicato per la frattura del setto nasale. Lo studente, un diciassettenne, nel frattempo è entrato in classe come se nulla fosse accaduto. Nei suoi confronti saranno adottati provvedimenti disciplinari da parte dell'Istituto. Il docente ha fatto sapere che valuterà se presentare una denuncia nei confronti del minorenne.

Altro caso a Bologna

Nei giorni scorsi un altro caso, questa volta a Bologna.  Uno studente, che stava disturbando il resto della classe, ha minacciato il professore che, non ascoltato, aveva aperto il registro per mettergli una nota: «Se mi metti una nota, chiamo mio padre che è un pugile e ti spacca la faccia. Ti conviene non farlo», sarebbe stata la minaccia dello studente nei confronti del professore.  Il giovane avrebbe poi preso a pugni la lavagna spaventando il docente.

METRO

Articoli Correlati
Fatti&Storie