Spettacoli

Una folla di clown invade la città

circo

Com’è cambiata, dalle origini ad oggi, la figura del clown? A rispondere a questo interrogativo ci penserà la prima edizione di un nuovo festival internazionale, “Tendenza Clown”, che, dall’1 al 7 maggio, porterà al Teatro Franco Parenti artisti di tutto il mondo, mettendo in scena sette spettacoli e dedicando, il 4 maggio, un convegno internazionale all’evoluzione del clown con esperti del settore come il grande giocoliere, comico e attore Leo Bassi.
La città si trasformerà così in una grande capitale del Circo contemporaneo, una delle forme d’arte dalle radici più antiche e dallo sguardo già proiettato nel futuro, in bilico fra tradizione e innovazione.
 I sette spettacoli in scena, uno ogni giorno, metteranno a confronto generazioni e stili differenti. Si andrà da due grandi esponenti della clownerie musicale, i francesi Les Rois Vagabonds, (nella foto) che con il loro “Concerto pour deux clowns” apriranno, il 1° maggio, il festival, a due padri fondatori della nuova clownerie come Leo Bassi, di scena il 4 maggio con “L’ultimo Buffone”, ed Avner the Eccentric, che chiuderà la kermesse, il 7 maggio, con “Exceptions to gravity”.
In scena si ritroveranno anche il duo storico della clownerie acrobatica, i belgi Okidok, impegnato, il 2 maggio, in “Slips Inside” e gli italiani di Teatro Necessario in programma il 5 maggio con “Clown in libertà” e il 6 maggio con “Nuova Barberia Carloni” (Info: claps.lombardia.it).

Articoli Correlati
Spettacoli